Storia dell’Istituto

L’istituto è intitolato a Johann Heinrich Pestalozzi, educatore e pedagogista svizzero (Zurigo 1746 – Brugg 1827) di famiglia oriunda italiana. L’idea centrale della sua didattica insiste, in particolare, sull’importanza, nei processi di apprendimento, dell’intuizione e del contatto immediato con l’esperienza. Su questa base teorizzò l’importanza del “contare”, del “misurare” e del “parlare” nel processo educativo, ponendo quindi l’accento sull’aritmetica, la geometria, il disegno e l’apprendimento delle lingue.

Riteneva di fondamentale importanza il tener vivo lo stimolo ad apprendere “operando sulla mente del fanciullo con elementi presi dalla realtà”; accanto a questa didattica puerocentrica e concreta c’era l’interesse per la ginnastica “la cui utilità per il corpo è grande e innegabile, ma è altresì prezioso il guadagno morale che se ne ricava”.

Un’educazione, dunque, del corpo e dello spirito, perché “tutte le facoltà della natura umana debbono venir trattate con la medesima attenzione …. in guisa che nessuna predomini a spesa delle altre”.

Molti dei punti focali dell’ideologia pestalozziana sono attualmente elementi distintivi dell’offerta formativa dell’istituto.

STRUTTURE E LOCALI

Dalla sua istituzione ad oggi, l’istituto ha modificato più volte la sua “distribuzione” in plessi e nell’anno scolastico 2000/01, in seguito al processo di razionalizzazione, è divenuto Istituto Comprensivo Pestalozzi. Infine, a decorrere dall’anno scolastico 2015/16, la scuola è stata trasformata in un Istituto Omnicomprensivo con l’istituzione del corso di istruzione professionale dei servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera.

Attualmente comprende:

  • il Plesso Centrale sito al Villaggio S. Agata zona A, che ospita la direzione, gli uffici di segreteria, sezioni di scuola dell’infanzia, classi di scuola primaria e di secondaria di primo grado;
  • il Plesso di scuola dell’infanzia di Zona B;
  • il Plesso di Viale Nitta che ospita sezioni di scuola dell’infanzia, classi di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado e di scuola secondaria di secondo grado, nonché il percorso di primo livello erogato dal CPIA CT1.